PhD Course – Virtual Reality Design and Applications in Haptics

The PhD Course

Virtual Reality Design and Applications in Haptics”,

will take place in Siena on October 8-12, 2007. Attending this course will allow PhD students
to get the basic tools of haptics in virtual reality, with special attention to applications in
medicine.

This course is part of the Scuola di Dottorato di Ingegneria dell’Informazione and of the Programma Multidicilplinare (PRO.M) on Brain mechanisms, functional architectures and models for cognitive processes: theory, analysis and experimental research. The course has been organized by

– Domenico Prattichizzo (Università di Siena)

– Alessandro Formaglio (Università di Siena)

– Antonio Frisoli (Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa)

– Massimo Bergamasco (Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa)

For detailed information about program, lectures and location please visit this link.

VNC Lavoro Cooperativo

VNC (acronimo per Virtual Network Computing) e’ un sistema grafico progettato per l’accesso a macchine remote: basato sul protocollo RFB (Remote Frame Buffer). Con questo metodo possiamo agire su un computer remoto come se esso fosse locale, gestendone le componenti (quali mouse e tastiera) o semplicemente condividendo la schermata del desktop.

Il server trasmette il contenuto dello schermo ed il client lo vede in remoto.

Per MacOSX abbiamo la versione server (http://sourceforge.net/projects/osxvnc/) e la versione client (http://sourceforge.net/projects/cotvnc/), per Windows possiamo utilizzare TightVNC (http://www.tightvnc.com/download.html) e su Linux xvncviewer (incluso nella maggior parte delle distribuzioni e comunque reperibile su http://packages.debian.org/stable/x11/xvncviewer)

NOTA BENE:
Il pc server dovrà  attivare VNC-server sulla porta 5901 (nelle nostre prove la porta di default, la 5900, ha dato problemi) e i client potranno connettersi tramite la GUI su MacOSX e Windows e tramite la shell, digitando xvncviewer ip:porta, su Linux, ad esempio 10.1.0.4:5901.

Suggerimenti sulla scrittura

È scritto in una forma di manuale e questo ingenera qualche perplessità ma se ci si limita ai contenuti, questo sito fornisce alcuni suggerimenti sulla preparazione di un articolo scientifico.

Vorrei sottolineare comunque che lo stile con sui si scrive un articolo è sempre molto personale e si forma con l’esperienza.

_DP